Piano Nazionale Complementare (PNC) per potenziare il PNRR

Piano Nazionale Complementare (PNC) per potenziare il PNRR

Al fine di potenziare e integrare i contenuti presenti nelPNRR, il governo italiano ha deciso di stanziare altre risorse nazionali (pari a30,6 miliardi di euro), tramite il PianoNazionale Complementare (PNC). I fondi stabiliti per il PNC (istituitotramite DL n. 59, 6 maggio 2021, convertito, con modificazioni, dalla legge n.101 del 1 luglio 2021) vanno quindi ad aggiungersi alle sovvenzioni e aifondi già previsti con il Recovery and Resilience Facility (RRF).

Le reciproche funzionalità tra PNRR e PNC si concentrano alivello:

- di missione o di componente della missione, con laprevisione di ulteriori investimenti (i c.d. programmi e interventi del Piano) che intervengono per supportareil raggiungimento degli scopi del PNRR;

- progettuale, tramite un'integrazione delle risorseper favorire gli interventi già in previsione nel PNRR (i c.d. programmi einterventi cofinanziati).

Nei 24 programmi del PNC si trovano i 30 interventi indicatidal DL, a quasi esclusivo finanziamento del Piano stesso (cioè dallo Stato),assieme ai 6 programmi già previsti dal PNRR e cofinanziati da questo. Perquesti ultimi, il PNC prevede solo risorse aggiuntive a quelle già predisposte.

Nell'Allegato 1 al decreto introdotto dal Ministrodell'economia e delle finanze (15 luglio 2021), si trovano le schede dettagliate dei 24 programmi,con indicato il cronoprogramma e le stabilite tappe procedurali, quali obiettiviiniziali, intermedi e finali da raggiungere.
Lo stato di avanzamento del PNC sarà monitorato su base trimestrale, attraversoapposite relazioni.

Alle Amministrazioni coinvolte dal PNC, questo impone unmeccanismo che si basa sull'individuare i punti da raggiungere e i target perogni singolo investimento. In pratica, si individuano i sopracitati obiettivi iniziali, intermediari e finalidei vari progetti in cui viene coinvolta la PA, aggiungendo le tempistiche previsteper il raggiungimento di tali obiettivi. In caso tali obiettivi nonvengano rispettati, le Amministrazioni si vedranno revocare il finanziamento,mentre sono previsti meccanismi premiali (quali l'assegnazione di risorserevocate) per le PA meritevoli, con i migliori dati di utilizzo delle risorse.

Indietro

Articoli correlati: