Riappare lo scostamento di bilancio?

Riappare lo scostamento di bilancio?

Stiamo affrontando una situazione economica sempre più difficile,con recessione in crescita e diverse incertezze, nonostante il Covid che pareaffrontare un nuovo calo.

Si riaffaccia anche la tanto discussa questione dello scostamento di bilancio, già ampiamentedibattuta in seguito alla crisi economica del 2008, con il fallimento dellaLehman Brothers e il crollo delle borse. Al tempo, si trascinò diventando unoscontro tra il favorevole Silvio Berlusconi (allora al governo per la quartavolta) e Giulio Tremonti (ministro all'economia), contrario soprattutto percontenere la crescita esponenziale del debito. Lo scontro portò alla caduta delgoverno, ma gli economisti sono stati sempre favorevoli alla posizione diTremonti, che ben fece ad insistere sul rigore di bilancio.

Oggi, il Primo Ministro MarioDraghi sui trova davanti alla stessa possibilità con altrettanti dubbi diquanti ne sorsero in passato sulla questione scostamento di bilancio. Il carobollette gravante sulle famiglie italiane ha portato di nuovo qualcuno achiedersi se lo scostamento di bilancio non possa essere la soluzione, maDraghi sembra di nuovo convinto del contrario (forse con ben in mente glieventi del recente passato), ed ha dichiarato un categorico "sì ai nuovi interventi per far fronte allacrescita tariffaria, ma no allo scostamento di bilancio". Le vocidiscordanti fanno notare come l'inflazione stia già subendo una forte impennatae che la situazione (portata proprio dall'escalation tariffaria delle bollette),seppur simile, non è certa la stessa di quella passata, ma presenta punti moltopiù critici, soprattutto a causa dell'emergenza sanitaria perdurante, con il Covide le sue pericolose fluttuazioni al ribasso e al rialzo.

Insomma, anche se la situazione che Mario Monti si ritrovòda gestire ed arginare, non era affatto rosea, risultava migliore di quellaodierna, a cui si aggiungono anche preoccupanti scenari causati dalla guerratra Russia e Ucraina. Rimane quindi da sperare che il Primo Ministro Draghi siaproprio quel "migliore", di cui molto si è discusso.

Indietro

Articoli correlati: